Durante la serata ci hanno dedicato questa poesia...

Grazie!!

Diversabile


Sono frutto del creato anch'io, mi vedi difforme, diverso, strano...

Non posso correre, ne camminare, eppure amo la vita.

Tu corri, cammini, ti diverti, ma spesso annaspi, non sei felice

Sembra quasi che Tu odi la vita, non è forse che mi invidi!

Hai tutto e ti lamenti, puoi correre, cantare, amare, e ti lamenti.

Guardami bene dentro, sono paziente, tranquillo, mi adatto e amo la vita

Tu puoi ma non fai nulla per me.

Una semplice scala è un monte, una piccola buca è un burrone, 

Eppure vado avanti e amo la vita.

Dovresti forse provare un giorno...

Ed essere costretto a chiedere aiuto.

Forse allora capiresti che il canto degli uccelli è melodia,

Che il profumo di un fiore ti entra dritto nel cuore,

Che un solo passo è la corsa più lunga che potessi fare,

Allora anche Tu ameresti di più la vita

Come me...


                                                                    - Alberto Mariani -

Durante la serata è stato mostrato un video con la raccolta di foto del laboratorio creativo. Vedi il video qui oppure su youtube

Descrizione immagine
Descrizione immagine